12 / 100

Questo tipo di problema si chiama metatarsalgia, perchè il dolore solitamente è conseguente al sovraccarico dei metatarsi, cioè le ossa che precedono le dita dei piedi.

Molte volte si confonde la metatarsalgia con l’alluce valgo: non sempre vi è una metatarsalgia in presenza di alluce valgo e viceversa. Il dolore metatarsale può dipendere anche da fattori esterni ai metatarsi, come ad esempio un piede piatto o cavo con instabilità della caviglia, perché i metatarsi diventano l’appoggio sicuro del paziente per avere maggiore stabilità durante il cammino.

A volte non vi e’ alluce valgo ma alluce limitus e rigido che provoca lo spostamento del piede durante la fase di stacco dal terreno sui metatarsi adiacenti l’alluce, proprio per sopperire all’insufficienza motoria del primo.

Altre motivazioni sono di tipo posturale, ad esempio quando vi sono dei disallineamenti del bacino o dismetrie di arti inferiori che portano  di conseguenza a differente distribuzione del carico dei piedi. O ancora, quando vi è il tendine d’achille accorciato e si tende a trasferire in modo eccessivo il carico sull’avampiede.

In Orthesys siamo in grado di analizzare il movimento della camminata con apparecchiature tecnologiche all’avanguardia, per rilevare ogni imperfezione del movimento e definire le successive soluzioni.