Ripartire… da lontani perché nessuno resti indietro – Orthesys al 48° Congresso nazionale SIMFER

2021-02-05T12:27:54+01:005 Febbraio 2021|Pubblicazioni|

Si è svolto dal 2 al 4 Dicembre il 48° Congresso nazionale SIMFER (Società Italiana di Medicina Fisica e Riabilitativa) sebbene, a causa delle recenti normative in vigore legate all’epidemia Covid-19, il Congresso non abbia potuto avere luogo a Milano, come da programma, bensì in modalità virtuale, permettendo così il regolare svolgimento di questo importante e prestigioso appuntamento. Orthesys ha avuto l’onore di partecipare, in collaborazione con l’Ospedale Luigi Sacco, a questa 48° edizione SIMFER, mettendo a disposizione il proprio laboratorio di Analisi del Movimento nella realizzazione di tre progetti di ricerca di grande interesse e attualità.

La teleriabilitazione per i pazienti con Covid-19

2020-12-18T15:11:30+01:0018 Dicembre 2020|Pubblicazioni|

La tecnologica rappresenta ormai una costante nel settore clinico, divenendo nel tempo un supporto fondamentale per gli specialisti nei processi di diagnosi e trattamento delle patologie. In questo contesto di innovazione rientra senza dubbio la telemedicina e, nello specifico, la teleriabilitazione, la quale consente al medico e a tutti gli specialisti del settore della riabilitazione di svolgere il proprio ruolo anche a distanza, approccio più che mai necessario a causa dell’attuale situazione imposta dall'emergenza epidemiologica da COVID-19.

Sport e tecnologia, nuovi orizzonti

2020-10-16T15:50:47+02:007 Ottobre 2020|Pubblicazioni|

La tecnologia applicata allo sport permette di individuare e correggere eventuali anomalie e deficit del movimento dell’atleta, aspetto essenziale per prevenire e recuperare da un infortunio e per migliorare di conseguenza la performance. Il periodo di chiusura per il lockdown ha rappresentato una fase molto difficile per tutti i settori; tra questi vi è certamente il mondo dello sport, il quale ha dovuto affrontare non poche difficoltà di tipo economico, gestionale e non solo. Tuttora le incertezze sono tante, ma non manca la voglia di ricominciare e di recuperare la normalità della routine sportiva.

Gait analysis – ortopedia oncologica

2020-10-08T16:27:23+02:008 Maggio 2020|Pubblicazioni|

La tecnologia ha ormai assunto un ruolo importante in tutti i campi della medicina moderna. Tra i molteplici ambiti di applicazione, è sicuramente di grande attualità quello della medicina e ricerca oncologica. L’innovazione tecnologica e l’utilizzo di sistemi avanzati al servizio della chirurgia oncologica stanno assumendo un ruolo sempre [...]

Studio sulla prevenzione del reinfortunio dell’atleta

2020-10-08T16:28:48+02:0017 Aprile 2020|Pubblicazioni|

Il nostro laboratorio di Gait Analysis protagonista nella prevenzione degli infortuni sportivi! MR, la rivista ufficiale della Società Italiana di Medicina Fisica e Riabilitazione (SIMFER) ha prodotto e pubblicato da Springer Italia l’articolo “Analisi del movimento nell’atleta per la prevenzione del re- infortunio sportivo”: un progetto che ha visto coinvolto il nostro centro ortopedico, insieme a medici di diverse strutture sanitarie milanesi, di rilevante attualità in ambito riabilitativo. Gli atleti analizzati sono professionisti, con infortuni pregressi, sono stati sottoposti all’analisi del movimento, per individuare i fattori predisponenti all’infortunio. L’esito della ricerca ha messo in risalto aspetti fondamentali per il recupero funzionale dello sportivo.

Iperestensione di ginocchio nella sclerosi multipla

2020-10-08T16:29:27+02:008 Aprile 2020|Pubblicazioni|

Il laboratorio di Gait Analysis di Orthesys ha collaborato ad un progetto relativo all’utilizzo di ortesi dinamiche per pazienti affetti da sclerosi multipla. Il progetto ha visto coinvolto il nostro centro ortopedico, insieme ad un team di medici dell’Ospedale “Luigi Sacco” e della Scuola di Specializzazione di Medicina Fisica e Riabilitativa dell’Università degli studi di Milano. Lo studio ha avuto come lo scopo l’analisi di diversi modelli di ortesi dinamiche, in modo da poter trovare il prodotto che permettesse un cammino sicuro, e che desse il maggior comfort al paziente.

Carica altri articoli